Riapre dopo la pausa estiva il Centro di Ascolto psicologico gratuito a Chieti Scalo

- SIDEBAR 1 -
- EVO -
Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 1 Settembre 2021 @ 17:28

Chieti. Il Centro di Ascolto e Servizi Assistenziali riapre dopo la pausa estiva. Il progetto è nato nel 2015 grazie all’iniziativa di un gruppo di volontari e al desiderio di don Sabatino Fioriti di offrire alla popolazione un ascolto professionale gratuito e il pacco alimentare mensile, come espressione della pastorale della carità della sua Parrocchia di San martino Vescovo a Chieti Scalo.

Quintali di alimenti consegnati in questi anni con una procedura che prevede il supporto rispettoso e l’accompagnamento delicato da parte dell’assistente sociale Beatrice Buzzelli: “Per noi è importante avere cura della persona, pertanto prepariamo pacchi alimentari calibrati sulle esigenze delle famiglie che conosciamo personalmente e di cui sappiamo le particolari necessità. Al pacco- continua la Buzzelli- aggiungiamo sempre un litro di olio offerto dall’oleificio della famiglia Andreassi. È mia premura chiamare ciascuna famiglia, delle 40 che serviamo, per dare un appuntamento preciso, in modo da garantire la riservatezza giusta. Questo grado di attenzione ci ha fatto meritare la fiducia delle famiglie che dialogano con noi anche su altre necessità. Infatti abbiamo da poco dato vita ad un altro servizio: quello del supporto alla ricerca attiva del lavoro”.

- EVO -

A tutta la popolazione viene inoltre offerta la possibilità di accedere ad un percorso di consulenze psicologiche gratuite, per le quali è gradita ma non indispensabile un’offerta. Ciò è possibile grazie al lavoro di quattro psicoterapeute volontarie: Melania Di Nardo, Daniela Trenta, Laura Zappitelli e Francesca Di Sipio, la responsabile del progetto che spiega: “Offrire supporto psicologico gratuito ci permette di creare un’allargata cultura circa i benefici della psicologia, è un modo di fare prevenzione o di pianificare interventi più strutturati in rete con altri centri di ascolto o con il servizio pubblico.”

Le consulenze sono rivolte a persone singole, coppie, famiglie, adolescenti e minori.

Da Novembre, se le condizioni legate al Covid-19 lo permetteranno, partiranno anche percorsi come mindfulness di gruppo, supporto ai genitori separati, sensibilizzazione all’affido e all’adozione, gruppi di supporto ai caregiver.

Per maggiori informazioni visita il sito www.centrodiascoltochieti.it oppure chiama il 3806978066.

- EVO -
-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate