Parco Aqualand del Vasto, lettera aperta dell’Associazione Vastese della Stampa

Vasto. “Il Parco Aqualand del Vasto sembra che rimanga chiuso per l’estate 2020, ma oggi ha aperto il Parco Acquatico Onda Blu di Tortoreto (il 1° luglio Aquafan di Riccione e altri).

Interveniamo come Associazione Vastese della Stampa perché i lettori delle nostre testate ci chiedono notizie sui reali problemi che hanno portato alla chiusura di Aqualand a Vasto.

La domanda è questa: il Governo nazionale e la Regione Abruzzo (come le altre) hanno fornito le linee guida per la gestione dell’impianto in termini di sicurezza anti Covid-19: perché a Vasto Aqualand non apre?

Invitiamo i gestori di Aqualand del Vasto srl, a rispondere chiaramente a questa domanda, anche perché la decisione di tener chiusa la struttura penalizza l’intero Territorio. (Una struttura, è bene ricordarlo, di proprietà comunale, costruita con i soldi pubblici , 14 miliardi di lire nel 1991).

Per ulteriori chiarimenti, invitiamo il Sindaco Menna e il Presidente della Regione Marsilio a fornire notizie sulla loro versione dei fatti.

Restiamo in attesa dei loro comunicati”. Si legge così in una lettera aperta di Nicola D’Adamo, presidente Associazione Vastese della Stampa, rivolta ai gestori di Aqualand del Vasto, al Sindaco Menna, al presidente Marsilio.