Ortona, la Guardia di Finanza scopre un supermarket della droga in zona rossa

Sequestrati oltre 100 grammi di sostanza stupefacente e 4 mila euro in contanti. Arrestato per spaccio un ortonese, percettore di Reddito di Cittadinanza

Ortona. Continuano i controlli della Guardia di Finanza sul territorio provinciale per il contrasto al traffico di sostanze stupefacenti. Lo scorso fine settimana, i finanzieri della Tenenza di Ortona hanno sequestrato 35 grammi di cocaina e 70 grammi di hashish, già suddivisi in dosi, un bilancino di precisione e 4.000 euro in contanti.

Il servizio scaturisce dall’ordinaria attività di prevenzione posta in essere per il contenimento del rischio da contagio COVID-19 nel corso del quale, con l’ausilio delle unità cinofile di Pescara, si è proceduti al controllo e alla perquisizione dell’ortonese.

Il soggetto, che risulta anche percettore del Reddito di Cittadinanza, è stato posto agli arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria teatina.

Il risultato di servizio conferma la costante presenza del Corpo sul territorio della Provincia, in perfetta sinergia con le altre Forze di Polizia e in piena aderenza alle direttive emanate dal Prefetto.