6.5 C
Abruzzo
mercoledì, Agosto 10, 2022
HomeNotizie ChietiCronaca ChietiOrtona, al via i lavori di sistemazione dell’ingresso al centro urbano su...

Ortona, al via i lavori di sistemazione dell’ingresso al centro urbano su via della Libertà

Ultimo Aggiornamento: martedì, 8 Marzo 2022 @ 18:51

Ortona. Avviati i lavori di sistemazione dell’ingresso al centro urbano su via della Libertà con una nuova rotonda, marciapiedi e opere stradali

Un intervento rilevante per l’entità economica, in totale 600mila euro ma soprattutto per la viabilità e il decoro urbano. Sono partiti i lavori che andranno a ridisegnare con una viabilità più snella e razionale l’ingresso al centro urbano su via della Libertà «un progetto centrale nel piano delle opere stradali che l’amministrazione comunale sta portando avanti su tutto il territorio comunale – sottolinea il sindaco Leo Castiglione – il primo intervento di 300mila euro è finalizzato al miglioramento della sicurezza della viabilità e al decoro urbano sulla strada di accesso al centro urbano da via Civiltà del lavoro e proseguendo su via della Libertà. Una nuova infrastruttura che prevede una rotonda, la sistemazione dei marciapiedi e dell’illuminazione stradale. Insieme ai lavori di manutenzione stradale, è previsto anche il posizionamento al centro della rotonda di una scultura in bronzo dell’artista ortonese Valter Polleggioni che ricorda il legame della città con Francesco Paolo Tosti e le sue romanze, un elemento di decoro urbano che vuole omaggiare una pagina importante della nostra storia».

La rotatoria prevista è dotata di un’isola centrale e sviluppa un diametro di 12,80 metri e un anello carrabile di 2,60 metri di larghezza. L’isola centrale della mini rotatoria è caratterizzata da tre aiuole con pendenza crescente dall’esterno verso il centro della rotatoria, dove sarà allestito un piedistallo per accogliere la scultura realizzata in fusione di bronzo a cera persa di 2 metri di altezza. Intorno alla rotonda sono realizzate tre isole divisionali che hanno la funzione di dividere i flussi veicolari in ingresso e uscita dalla rotatoria e provenienti dalle tre arterie principali di via Civiltà del lavoro, Margherita d’Austria e via Libertà. Per la messa in sicurezza della circolazione pedonale è previsto un allargamento del marciapiede lato ferrovia e la realizzazione di uno nuovo in adiacenza alla sede del Cai. È prevista anche una nuova illuminazione con tecnologia led e la sostituzione dei pali esistenti con l’installazione di altri 6 pali sulle strade di accesso alla città.

Il progetto esecutivo della rotonda è stato elaborato dall’architetto Cristian Bomba e i lavori sono stati appaltati alla ditta Conti srl che ha offerta un ribasso del 6,70% per un totale di 254 mila euro.

In aderenza alle nuove opere stradali per la viabilità in ingresso alla città, è stato affidato anche il cantiere per il completamento del tratto finale dei marciapiedi di via Libertà, un appalto di 300mila euro aggiudicato alla ditta Cogemar srl con un ribasso del 5,01% per un totale di 263mila euro.

Il progetto esecutivo realizzato dall’architetto Luca Mancinelli è suddiviso in tre aree con interventi di rifacimento dei marciapiedi comunali e con opere migliorative per la sicurezza della circolazione pedonale. Nello specifico i tratti interessati riguardano via Martiri ortonesi dall’incrocio con via Libertà fino a via Giovanni XXIII e piazza San Giuseppe, il secondo è su via Libertà nella parte compresa tra via Spinelli e via don Bosco, il terzo prosegue su via Libertà fino all’incrocio di via Vittorio Berardi. Tra le diverse opere di manutenzione è prevista la rimozione della recinzione in ferro che costeggia la ferrovia e la sua sostituzione con una nuova verniciata effetto Corten. Inoltre su via della Libertà in corrispondenza delle attività commerciali è prevista una rimodulazione della carreggiata con l’inserimento di spazi da riservare a parcheggi e a verde pubblico.

«Questi due interventi – conclude l’assessore ai Lavori pubblici Cristiana Canosa – integrano il grande lavoro che in questi mesi stiamo sviluppando sul territorio per migliorare la viabilità e la sicurezza delle nostre strade ma soprattutto per ridisegnare il piano del decoro urbano della città in funzione anche di una qualificata e rinnovata accoglienza e offerta turistica».

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'