Nuova Risonanza e sistemazione cucina, pace fatta a Vasto tra Menna e Schael

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 18 Dicembre 2019 @ 18:57

Vasto. Raggiunta un’intesa questa mattina a Vasto tra il Sindaco, Francesco Menna, e il Direttore generale della Asl, Thomas Schael, sui prossimi impegni da assumere per l’assistenza sanitaria nel Vastese. Chiarite le rispettive posizioni sul piano investimenti, è stata trovata piena condivisione sulla necessità di dotare l’ospedale “San Pio” di una nuova Risonanza magnetica, visto che quella attualmente in uso è assai datata e a rischio di gravi e ripetuti guasti.

Una moderna tecnologia, dunque, si rende necessaria per un Dea di I livello chiamato a dare risposte adeguate ai bisogni di salute nell’area di confine. Nel corso dell’incontro è stata poi illustrata al Sindaco la soluzione indicata dalla Asl Lanciano Vasto Chieti per la messa a norma temporanea della cucina, con lavori di entità contenuta da realizzare nel periodo delle feste per consentire al servizio di ristorazione di tornare a svolgere l’attività in modo più agevole, preservando la qualità. Contestualmente l’Azienda sanitaria ha avviato uno studio di fattibilità riferito ad altre tre proposte di soluzione definitiva, scaturite da un confronto con Dussmann, la società che fornisce i pasti, e presentate sempre questa mattina con l’ausilio della mappa degli spazi disponibili all’interno dell’ospedale. Menna ha concordato sulle ipotesi di lavoro espresse da Schael, condividendone gli obiettivi.

Nell’occasione è stata anche rilasciata l’autorizzazione del Comune di Vasto alla Fondazione “Il Cireneo” per l’attività ambulatoriale dedicata all’autismo, un documento necessario all’Azienda sanitaria per la convenzione in attesa dell’accreditamento della struttura. E’ seguita, dunque, una risposta tempestiva alle sollecitazioni delle famiglie, avanzate anche alla presenza del Presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, dell’Assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì, e dell’Arcivescovo Bruno Forte nel corso dell’incontro di giovedì scorso a Vasto.

Soddisfazione è stata espressa dal Direttore generale della Asl: “La condivisione degli obiettivi tra le istituzioni è necessaria – ha sottolineato Schael – perché insieme dobbiamo lavorare per dare più assistenza ai nostri territori. Con trasparenza continuerò a confrontarmi sulle scelte con gli amministratori locali, ai quali saranno rappresentati problemi e soluzioni. Da parte dell’Azienda ci sarà sempre massimo impegno per realizzare una rete di servizi adeguata ai bisogni di salute della popolazione”.