Maltempo, disagi nel chietino

Chieti. Disagi in Abruzzo a causa del maltempo che si è abbattuto su tutta la regione, in particolare sulla fascia costiera. Allagamenti, alberi e rami caduti, sottopassi invasi dall’acqua e strade come fiumi in moltissime località, da Chieti a Francavilla al Mare.

 Maltempo e fenomeni intensi sono previsti anche per domani, giorno di Ferragosto, e giovedì 16. Brusco calo delle temperature. Rinviati o annullati moltissimi eventi in programma per la serata. Situazione particolarmente critica a Chieti Scalo e a Francavilla al Mare: qui tutti i sottopassi si sono allagati, un’automobile è finita sott’acqua, fortunatamente senza conseguenze per gli occupanti. Sempre a Francavilla sono segnalati, in più zone, guasti alla linea elettrica. Rinviati moltissimi eventi previsti per la serata, tra cui il concerto di Fiorella Mannoia a Vasto e quello di Goran Bregovic, nell’ambito della Notte bianca di Guardiagrele (rinviata a venerdì 17).

 Numerose richieste di intervento sono giunte ai Vigili del fuoco di Chieti dopo l’intensa pioggia, accompagnata da raffiche di vento e grandine, del primo pomeriggio. Allagati strade, scantinati, garage e sottopassi, mentre il vento ha abbattuto alberi e grossi rami. Il sindaco Umberto Di Primio ha allertato i componenti del Centro Operativo Comunale per una verifica dei danni, mentre l’assessore ai lavori pubblici, Raffaele Di Felice, ha coordinato gli interventi per liberare via Ciampoli da un albero pericolante.

 In alcune zone manca l’energia elettrica. A Francavilla al Mare, dove le stazioni di sollevamento funzionano, alcuni sottopassi allagati sono stati riaperti, mentre, comunica il sindaco, Antonio Luciani, sono ancora chiusi quelli di via Marino e di via Cattaro. Per segnalazioni urgenti si può chiamare il 3291712325. A Miglianico, dove molte strade sono state invase dal fango, squadre di E-Distribuzione (gruppo Enel), intervenute prontamente, sono impegnate da ore in un intervento di non semplice risoluzione; gruppi elettrogeni sono stati messi a disposizione per consentire di rialimentare le numerose utenze rimaste senza energia elettrica.