Francavilla, ubriaco alla guida sulla circonvallazione: aveva un tasso alcolico ben 3 volte superiore al limite

Chieti. Continuano in maniera incessante i controlli della Polizia Stradale di Chieti, al fine di contrastare le condotte più pericolose alla guida, causa di molti incidenti stradali.

In particolar modo, intorno alle ore 2 della notte appena trascorsa, una pattuglia di vigilanza stradale, notava sulla circonvallazione di Francavilla (SS714), all’interno della galleria “Le Piane”, un’autovettura che procedeva a zig zag, creando grave pericolo per la circolazione stradale.

La pattuglia si mette subito all’inseguimento al fine di fermare la pericolosa condotta di guida, ma l’autista dell’autovettura, non curandosi dell’alt impartito dagli agenti, continuava imperterrito la propria marcia. Solo dopo alcuni chilometri, e grazie ad un’abile manovra di guida della pattuglia si è riusciti a fermare l’automobilista.

Alla guida vi era un imprenditore 50 enne residente nella Provincia di Chieti, lo stesso è subito apparso in evidente stato di ebbrezza, presentava i riflessi fortemente rallentati e un equilibro precario, sicuramente non in grado di guidare in sicurezza.

Si è subito giustificato agli agenti di non essersi accorto dei lampeggianti della pattuglia che voleva fermarlo, e di essere stato ad una cena con amici per una festa di compleanno e di aver bevuto solo qualche bicchiere.

Sottoposto alla prova dell’etilometro, è risultato un tasso alcolico ben tre volte superiore al limite consentito, di ben 1,65 g/l.

Pesantissime le sanzioni a cui andrà incontro: denuncia penale all’Autorità Giudiziaria, decurtazione di 10 punti dalla patente e la sospensione della patente di guida fino ad un massimo di due anni.