-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Fossacesia, la Polizia nella scuola primaria: donati diari ai bambini delle quarte

Ultimo Aggiornamento: martedì, 14 Settembre 2021 @ 1:04

Fossacesia. “Avvicinare gli studenti delle scuole primarie alla cultura della legalità, educare al rispetto delle regole e ai valori dell’amicizia e della solidarietà, attraverso uno strumento di uso quotidiano, come può esserlo un diario – spiega il Commissario della Polizia di Stato, Lorena Di Renzo -“. Con questa premessa presso l’Istituto Comprensivo ‘Pietro Donato Pollidori’, in Piazza Fantini, è avvenuta la consegna delle agende 2021-2022 realizzate nell’ambito del progetto “il Mio Diario”, promosso dalla Polizia di Stato, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione.

Il diario della Polizia di Stato, è stato donato agli alunni delle quarte classi dal Commissario della Polizia di Stato Lorena Di Renzo, accompagnata dal Sindaco Enrico Di Giuseppantonio, dalla Consigliera Comunale delegata alla Pubblica Istruzione, Ester Di Filippo, dalla Dirigente scolastica, Rosanna D’Aversa e dagli insegnanti. “Siamo particolarmente contenti che la consegna dell’agenda sia coincisa con il primo giorno del nuovo anno scolastico, salutato da tutti come una giornata all’insegna della speranza e del ritorno alla normalità, che ha segnato il rientro nelle classi di tanti bambini dopo le interruzioni e le lezioni a distanze degli scorsi mesi determinate dalla propagazione del virus – hanno detto il Sindaco Di Giuseppantonio e la Consigliera Di Filippo -. Ringraziamo sentitamente per questa iniziativa la Questura di Chieti e in particolare la Polizia di Stato”. Il diario rientra in un progetto che riteniamo fondamentale per la formazione dei ragazzi perché attraverso l’utilizzo di personaggi vicini agli alunni come Geronimo Stilton, i supereroi Vis e Musa, o altri “amici” a quattro zampe come Lampo e Saetta, affronta temi sull’educazione civica ed in particolare fornirà elementi sulla conoscenza della Costituzione Italiana, sullo sviluppo sostenibile e sulla cittadinanza digitale ma anche su alcune tematiche importanti come la salute, lo sport, la cura dell’ambiente, l’inclusione sociale, l’educazione stradale, il corretto utilizzo di internet e dei social network e su fenomeno di devianza giovanile come ad esempio il bullismo, il cyberbullismo.

“Uno strumento – aggiunge la Dirigente scolastica Rosanna D’Aversa – che, pagina per pagina, si rivelerà utile per la loro crescita”. “Siamo particolarmente contenti – conclude il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio – nel rivedere gli alunni nelle classi. La pandemia ci ha tenuti lontano e rivedere tanti bambini nella scuola vuol dire tornare a volersi bene più di prima. Ci auguriamo che presto tutti possiamo tornare ad abbracciarci, a cominciare proprio dai più piccoli. Un grazie alla scuola, alla Dirigente scolastica Rosanna D’Aversa e agli insegnanti, sempre sensibili nell’accogliere temi di questa importanza”.

-- FINE ART -
-- ART CORR OUTB --
-- ALTRI ART CORR -- -- ALTRE NEWS --

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate