Dal sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantanio il sostegno al prefetto Armando Forgione

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 20 Maggio 2021 @ 21:22

Fossacesia. “Il richiamo all’unità da parte del Prefetto della provincia di Chieti, Armando Forgione, non può che rappresentare un valore aggiunto nella gestione di questa emergenza Covid che da un anno, ormai, ci ha messo in ginocchio”.

Esordisce così il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantanio, alla luce delle polemiche che si sono lette sulla stampa in questi giorni da parte di alcuni esponenti politici che non hanno apprezzato le parole del Prefetto di Chieti il quale, nei giorni scorsi, aveva fatto un richiamo proprio all’unità di intenti per la gestione dell’emergenza in corso e soprattutto per la campagna vaccinale che, seppur fra le tante difficoltà, proprio grazie all’impegno della Asl Lanciano – Vasto – Chieti, di tutti i sanitari, dei Sindaci, di tutti i volontari, della Protezione Civile, dell’Università, dell’Ufficio Scolastico Provinciale e di tutte le forze dell’ordine, sta ottenendo buoni risultati. “A prescindere da tutte le polemiche di questi giorni che lasciano il tempo che trovano – dichiara Enrico Di Giuseppantonio, sindaco di Fossacesia – desidero esprimere il mio plauso al ruolo di coordinamento svolto dal Prefetto di Chieti nell’ambito del tavolo interistituzionale Salute e Spes, al quale ho spesso partecipato per le questioni inerenti Fossacesia, un ruolo fondamentale, senza il quale sarebbe stato praticamente impossibile fare interagire tutte le forze in campo, cercando di ottenere ottimi risultati nella gestione della campagna vaccinale, nonostante tutte le difficoltà riscontrate. Gli rivolgo un plauso anche per la gestione della questione sicurezza, con tutti i componenti del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, che è sempre stata al centro di ogni azione posta in campo durante la pandemia. Ricordo che l’emergenza Covid non ci ha solo trovati impreparati, bensì ha messo in evidenza tutte le fragilità e le falle del nostro Paese ed è per questo fondamentale che, oggi, come è avvenuto in altri momenti bui dell’Italia, si resti tutti uniti per affrontare le difficoltà. E’ fondamentale quindi che la politica non divida nessun rapporto con le Istituzioni dello Stato perché così si potrà ridare slancio e vitalità al nostro Paese. Facciamo nostre le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che più volte ha fatto appello all’unità nazionale”.