Chieti, vaccini. Il sindaco Ferrara: ‘La città è priva di scorte, solleciterò la Asl e la Regione’

Chieti. Un appello alle istituzioni e agli enti competenti quello del sindaco Diego Ferrara per sbloccare la fornitura di vaccini antinfluenzali per la città.

“La nostra città non può somministrare i vaccini contro l’influenza perché sono finiti – riferisce il sindaco Diego Ferrara – Come medico e come sindaco rivolgo un appello forte a chi può rifornire il territorio, perché si faccia presto e si dia, soprattutto a chi ha situazioni di salute più a rischio, la possibilità di avere la vaccinazione. I vaccini fino ad oggi effettuati in tutta la provincia sono stati 48.000 per una platea di potenziali destinatari pari a poco più di 80.000 persone. Ne sarebbero dovuti arrivare altri 33.000 ma ad oggi ciò non è avvenuto, non solo, ma da indiscrezioni pare che di questa ulteriore partita, ne arriveranno solo 11.000.

Questo stallo, in una situazione di piena pandemia, non ci consente di fare la necessaria prevenzione e rischia di oberare ancora di più le strutture territoriali con la richiesta di tamponi perché i sintomi influenzali mal si distinguono da quelli del covid. Mi attiverò con la Asl e con la Regione, ma bisogna stringere i tempi e dare risposte per evitare che la popolazione si ammali”.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.