Chieti, Tutti i Santi e Defunti: cimitero aperto dalle 7.30 alle 17.30

Visite in sicurezza, raccomanda l’Amministrazione: “Si consiglia di evitare le ore di maggiore afflusso”

Chieti. Il Cimitero di Chieti resterà aperto dalle ore 7.30 alle ore 17.30 nei giorni del 1 e 2 novembre in occasione delle festività di Ognissanti e dei Defunti. L’amministrazione, di concerto con la Prefettura, ha deciso di consentire le visite ai cari ospitati dalla struttura, assicurando anche il rispetto dei protocolli Covid, attraverso l’organizzazione delle ingressi e uscite in sicurezza.

“Abbiamo voluto consentire le visite perché la città sta vivendo un periodo molto particolare e, proprio per limitare ogni rischio, abbiamo subito rodato il rinnovato accordo con le associazioni di protezione civile che ringraziamo per il loro apporto – dice il sindaco Diego Ferrara e la consigliera comunale Alberta Giannini, che ha fatto da collegamento anche con Prefettura e volontari – Tre gli ingressi principali e laterali che saranno forniti di transenne per consentire entrate scaglionate e in sicurezza dalla presenza di due volontari ciascuno. A monitorarli ci saranno la sezione Abruzzo degli Alpini, l’Associazione Nazionale Carabinieri, Radio Club Chieti, il NOT di Chieti e il Gruppo Chieti del CISOM. Per le giornate dell’1 e 2 novembre l’accesso non sarà consentito alle auto, ma solo con bus navetta disponibili dalle ore 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 17.30.

Confidiamo molto nella collaborazione della cittadinanza, che invitiamo a non affollarsi nella struttura, ma a cercare di diluire le visite nel corso delle due giornate. Siamo certi che in questi giorni di emergenza per via dei contagi, saranno adottate tutte le premure richieste dai protocolli governativi di prevenzione covid e dal buonsenso che deve accompagnare ogni giorno la vita e le azioni di tutti”.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.