Chieti, test sierologici: da oggi si fanno anche nella farmacia municipalizzata Tricalle

Sindaco e Spinozzi: “La città potrà avere un servizio in più in un momento particolarmente sensibile”

Chieti. Sono partiti da oggi i test sierologici rapidi anche nella farmacia comunale Tricalle, che li effettuerà dalle 11,30 alle 12,30 e dalle 17,30 alle 19,30. Come da indicazioni della Regione Abruzzo che ha deliberato tale possibilità, per effettuare il test è obbligatoria la prenotazione, che potrà essere effettuata recandosi in farmacia o telefonando allo 0871348263.

Si ricorda che i test sono gratuiti per i genitori dei bambini e degli alunni/studenti (0/18 anni e maggiorenni se frequentanti scuola secondaria superiore), per gli alunni/studenti stessi, per i loro fratelli e sorelle e familiari conviventi, per gli studenti universitari. Per i minori è necessario il consenso dei genitori/tutori/soggetti affidatari. Per coloro che non hanno diritto alla prestazione gratuita il costo è di 15,58 euro.

“Il servizio è di certo un esempio di buona sanità – dice il sindaco Diego Ferrara – che ci aiuta ad avere una dimensione reale della situazione contagi sul territorio, a maggior ragione sul fronte scolastico, che è una dimensione ampia che abbraccia gran parte della popolazione. Ci teniamo molto a questo servizio, perché arriva in un momento di vera e propria necessità sanitaria e le Farmacie stanno sul territorio, quella municipale ci aiuta a entrare nelle case della città e ad ampliare sia i servizi che siamo in grado di dare, che la nostra presenza. A tal proposito voglio fare un ringraziamento al personale che si è messo a disposizione, per gli sforzi organizzativi fatti affinché anche una farmacia municipalizzata potesse fare i tamponi e anche perché con questa scelta, la Tricalle ha compiuto un altro salto di qualità per i servizi”.

“Abbiamo voluto aderire d’intesa con l’Amministrazione per dare un servizio in più alla comunità – aggiunge Sonia Spinozzi, la presidente di Chieti Solidale che gestisce il servizio per l’Amministrazione – Andremo avanti fino a quando ci sarà richiesta, partiamo ora, perché era necessario organizzarsi bene, lo abbiamo fatto creando un percorso all’interno della farmacia, con ingressi separati e dedicati, in modo che la vita ordinaria della farmacia potesse andare avanti in sicurezza. Già dalle prime ore registriamo una grande risposta, soprattutto da parte dei fruitori gratuiti, parliamo degli alunni di primaria e superiori e le famiglie e tutto il personale scolastico. Voglio ringraziare il nostro personale che su base volontaria si è messo a disposizione, rispondendo alle tantissime chiamate per informazioni e prenotazione, due operatori lavorano solo sui test e altri due sono al banco. Ricordiamo anche che la Tricalle è l’unica farmacia fra le municipalizzate che da novembre opera a orario continuato, per 12 ore anche per Cup e tutto ciò che è annesso come farmacia di servizi”.