Chieti, nuovo cimitero: pronti per l’estate 2021 i primi spazi

Rispoli e Giannini: “Ecco il cronoprogramma”

Chieti. Sulla realizzazione del nuovo cimitero monumentale si è svolta una riunione operativa fra l’Amministrazione, il direttore dei lavori del cantiere, la ditta esecutrice, la ditta che sta facendo gli scavi e la struttura comunale. Erano presenti l’assessore ai Lavori Pubblici Stefano Rispoli, la consigliera della Sinistra per Diego Alberta Giannini.

“Grazie alla riunione abbiamo avuto chiarezza sui tempi di realizzazione – così l’assessore Rispoli e la consigliera Giannini – L’opera è importante e attesa e già per la prossima estate 2021 saranno disponibili parte degli spazi previsti sia per i loculi che per gli uffici. Il direttore dei lavori ha assicurato che saranno pronti 300 loculi e che parte della palazzina direttiva sarà anch’essa pronta per luglio, se la progressione del cantiere procederà senza intoppi. Si tratta di una parte del primo lotto che l’impresa si è impegnata a completare nei tempi entro il 2022, ma dopo mesi di silenzio da parte dell’Amministrazione e di stasi del cantiere, un cronoprogramma concreto è una buona notizia. Questi tempi consentiranno di alleggerire la carenza di spazi all’interno del cimitero monumentale e risolvere la problematica inerente la mancanza dei posti, inoltre da molti cittadini che hanno già acquistato spazi o sono in procinto di farlo, riceviamo tante richieste di informazione e ora possiamo dare loro delle certezze.

La situazione pandemica e l’emergenza covid hanno rallentato l’iter, ha confermato il direttore dei lavori, ma ora c’è la possibilità di far tornare a regime l’avanzamento del cantiere. Perché ciò avvenga questa ragione l’Amministrazione veglierà su tutti gli adempimenti e sui lavori, in modo da verificare che i tempi siano rispettati e che il cantiere proceda”.