-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Chieti, farmacia comunale aperta per i tamponi antigenici

Ultimo Aggiornamento: sabato, 6 Novembre 2021 @ 15:45

Il Sindaco e il consigliere Rondinini: “Un supporto importante per la prevenzione e il greenpass. Pronti anche per i vaccini antinfluenzali”

Chieti. Giornata di tamponi anche quella di domani, domenica 7 novembre, alla farmacia municipalizzata del Tricalle, dove sarà possibile fare gli antigenici dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 20. Continua così l’impegno da parte del Comune e Chieti Solidale per assicurare alla cittadinanza un servizio utile, in ordine alla prevenzione del covid e al rispetto dei protocolli e delle disposizioni governative.

“Ringraziamo il personale della Farmacia del Tricalle e anche di tutte le farmacie municipalizzate che ha fatto squadra per consentire questa possibilità – dice il sindaco Diego Ferrara con il consigliere comunale delegato alle Partecipate Andrea Rondinini – la prevenzione in questa fase della pandemia è indispensabile per evitare che il virus conosca nuovi picchi di contagio, dunque la possibilità di fare i tamponi sia per verificare lo stato dei contagi, che per agevolare la richiesta di green pass, va in questo senso. Ci preme sottolineare anche che la nostra farmacia che è sempre in prima linea quando si tratta di supportare la cittadinanza, lo ha fatto restanto aperta lo scorso 1 novembre e lo fa oltre che con le aperture, anche con una politica di prezzi rispondente alle esigenze di tutti: va ricordato che per i tamponi gli adulti pagano 10 euro, 8 euro i ragazzi fino a 17 anni e per venire incontro alle esigenze di tutti ci sono anche dei pacchetti di 11 tamponi a 99 euro. Siamo al corrente del fatto che in loco sarà presto possibile fare anche il vaccino antinfluenzale per tutti gli esenti, per i non esenti è già possibile acquistarlo, si tratta di organizzare spazi logistici per le somministrazioni, cosa già presa in carico dalla direttrice Valentina D’Urbano, visto che si tratta di vaccini importanti perché ampliano lo spettro di tutela cella prevenzione, soprattutto della popolazione anziana e più vulnerabile. Non solo, predisposto lo spazio e in linea con quanto il commissario governativo Figliuolo sta chiedendo ai Comuni per contrastare una eventuale nuova ondata pandemica, stiamo vagliando la possibilità di fare anche i vaccini anti covid in farmacia, dando alla popolazione ulteriori opzioni per vaccinarsi e alleggerendo anche i flussi delle sedi vaccinali, che con la normativa sul green pass sono particolarmente sostenuti”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate