Chieti, arrestata dai Carabinieri qualche giorno dopo il compleanno: presa truffatrice e ladra seriale

Chieti. E’ una vecchia conoscenza delle Forze dell’Ordine di tutto l’Abruzzo, nota per aver messo a segno colpi nelle province di Chieti, Teramo e Pescara, B.C. la 57enne originaria di Vasto, arrestata su ordine della Procura Generale di L’Aquila dai carabinieri della Stazione di Chieti Principale.

Un curriculum di “tutto rispetto” quello accumulato dalla donna negli anni, che l’ha portata già diverse volte a visitare le patrie galere: mercoledì, pochi giorni dopo il suo compleanno, l’Autorità Giudiziaria ha calcolato, in maniera matematica, il periodo che dovrà scontare in carcere in ben sei anni, un mese e cinque giorni, per una serie di episodi di usura verificatisi tra il 2016 e il 2019.

Oltre a ciò, la donna aveva già all’attivo numerose truffe, arresti per spaccio di sostanze stupefacenti e furti, questi ultimi commessi per lo più in danno di persone anziane, che erano il suo target preferito. In una occasione lei e altre due complici erano riuscite addirittura a spacciarsi per conoscenti di una ignara coppia di anziani, che le aveva ospitate a casa per il classico caffè, per poi scoprire che le donne avevano ripulito il cassetto dei gioielli con la scusa di utilizzare la toilette.

Ora B.C. è rinchiusa nel carcere di Rebibbia.