Aggiornamenti su analisi incendio alla Deter Global di Paglieta

Chieti. I primi risultati delle analisi sui campioni di aria che i tecnici di Arta Abruzzo hanno prelevato nella notte tra lunedì e martedì scorsi nei pressi dell’incendio che ha interessato la fabbrica Deter Global di Paglieta (Chieti) sono stati trasmessi ai sindaci dei Comuni di Paglieta, Mozzagrogna, Fossacesia, Atessa e Lanciano, al Dipartimento di Prevenzione della Asl di Lanciano-Vasto-Chieti, al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Chieti e ai Carabinieri di Atessa.

 I campionamenti sono stati effettuati dal Distretto provinciale Arta di Pescara sul luogo dell’incendio e in zone circostanti situate nei territori comunali di Paglieta, Mozzagrogna, Fossacesia e lungo la strada provinciale per il Sangro, in punti che al momento dei prelievi risultavano maggiormente colpiti dai fumi di combustione. Durante i campionamenti il rogo era già in fase avanzata di spegnimento.

 Le analisi eseguite dal laboratorio del Distretto di Pescara per la ricerca di composti organici volatili hanno segnalato minime quantità di alcuni dei contaminanti tipici di aree interessate da incendi, come composti aromatici (toluene, etilbenzene, xileni e stirene) e composti organici ossigenati. Come atteso, i campioni prelevati nel sito incendiato hanno presentato concentrazioni più elevate, mentre a distanze maggiori tali sostanze sono state rilevate in tracce.

 In nessuno dei campioni è stata riscontrata presenza di benzene in concentrazione superiore al limite di 5 microgrammi per metro cubo fissato dalla normativa vigente sulla qualità dell’aria. Si precisa che tale limite è tuttavia applicabile ad un valore medio calcolato su base annua e non è pertanto direttamente riferibile a fenomeni transitori come gli incendi.

 Nel corso del sopralluogo, il personale Arta ha prelevato anche campioni di acque di spegnimento. Gli esiti analitici saranno resi noti non appena gli accertamenti saranno conclusi.