Ad Atessa un piano intero dedicato alla Riabilitazione. Sopralluogo di Schael con i primari

Atessa. Un intero piano, il secondo, a disposizione per degenze, palestra e ambulatori, che saranno aperti anche agli esterni. La Riabilitazione torna ad Atessa con una nuova sistemazione, potenziata nella dotazione di posti letto, saliti a 22, e con la novità di avere a disposizione un’intera area per tutte le attività, diversamente dal passato.

I dettagli sono stati definiti questa mattina nel corso di un sopralluogo effettuato dal Direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael, alla presenza del Direttore della Riabilitazione, Angelo D’Annibale, e del Responsabile della Medicina, Antonio Ferrante. Il trasferimento avverrà nell’arco di massimo due settimane, giusto il tempo necessario per apportare piccole migliorie nella dotazione di apparati e ausili utili ai pazienti che devono seguire un percorso riabilitativo.

«L’idea di concentrare in un unico piano le attività rappresenta un vantaggio – sottolinea Schael – sia per i pazienti ricoverati che hanno la palestra a portata di mano, sia per gli esterni, per l’accesso facilitato agli ambulatori. Anche per la Riabilitazione la sistemazione nuova si presenta nettamente migliorata rispetto alla precedente».