San Giovanni Teatino, truffe e furti: i Carabinieri spiegano come si evitano

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 11:39

San Giovanni Teatino. Come difendersi dalle truffe e dai furti: i consigli utili e i buoni comportamenti suggeriti e spiegati dai carabinieri. La sala consigliare gremita dimostra quanto i ‘diversamente giovani’ di San Giovanni Teatino abbiano apprezzato l’iniziativa dell’amministrazione Marinucci: informare su come evitare truffe e truffatori e come comportarsi in situazioni poco chiare o di rischio.

 “Dopo l’incontro con il Prefetto di qualche settimana fa, continuano le iniziative a tutto tondo sulla sicurezza che la mia Amministrazione sta portando avanti. Lo scopo di oggi – spiega il Sindaco Marinucci – era di formare e informare una fascia della popolazione percepita come più debole, al fine di prevenire truffe e raggiri. Perché se è vero che come territorio abbiamo aderito all’importante Protocollo ‘mille occhi sulla città’ è pur vero che il nostro obiettivo è farlo diventare 31.000 occhi sulla città: tutti i cittadini devono essere messi nella condizione di partecipare proattivamente alla sicurezza della nostra comunità, insieme a noi e alle Forze Dell’Ordine, che mai mi stancherò di ringraziare per la costante collaborazione”

 Dopo i saluti del Sindaco Luciano Marinucci e l’intervento dell’assessore Ezio Chiacchiaretta, il Maggiore Federico Maria Guglielmo Fazio, Comandante della Compagnia Carabinieri Chieti, accompagnato dal Luogotenente Luigi Sicignano, ha tenuto una lunga e dettagliata relazione. Pubblico molto attento e che in più di un occasione è intervenuto sollecitando il Maggiore Fazio con domande , osservazioni e richieste di approfondimento.

 “E’ stato un momento di reciproco scambio di informazioni che si ha con la popolazione, a prescindere – ha dichiarato il Maggiore Fazio – da quelli che possano essere momenti di criticità del compimento di un reato. Nel momento in cui ci approcciamo con la popolazione, con consigli utili finalizzati alla prevenzione, siamo nella possibilità di diminuire quelle che sono le situazioni di rischio. La popolazione stessa, acquisisce strumenti utili per sentirsi più sicura”.

 Soddisfatto l’assessore alla politiche sociali Chiacchiaretta che si è avvalso della competenza di Maria La Torre (già poliziotta municipale) dei servizi sociali per organizzare l’incontro.

 Chiacchiaretta ha ringraziato i Carabinieri che “hanno fornito suggerimenti e indicazioni su come muoversi e su come evitare furti e scippi, reagire alle truffe, anche online e telefoniche, e ai tentativi di introdursi nelle private abitazioni, fenomeni che purtroppo continuano ad interessare, pur senza allarmismi, anche il nostro territorio. Informazioni utili per tutte le età e mi aspetto che i tanti presenti diffondano in famiglia e nei luoghi di incontro della città, i consigli e le buone abitudini apprese in questo incontro”.

 “E’ un piacere essere in qualunque comune. – ha concluso Fazio – Qui a San Giovanni Teatino, in particolare, abbiamo un ottimo rapporto di scambi istituzionali e di collaborazione”.