Chieti, Protezione Civile: poste le basi per il rinnovo della convenzione con le associazioni

Chieti. Si è svolto in videoconferenza nella mattinata di oggi l’incontro voluto dall’Amministrazione con le associazioni di Protezione civile, a cui ha preso parte anche la struttura tecnica comunale. Collegati il sindaco Diego Ferrara, il presidente del Consiglio comunale Luigi Febo, l’assessore Manuel Pantalone, il dirigente Paolo Intorbida e i rappresentanti delle associazioni Valtrigno, Teate soccorso, Not Modavi, ANC (Nucleo Protezione Civile dei Carabinieri).

“L’incontro è servito sia a porre le basi del prosieguo della convenzione fra Comune e associazioni che svolgono il preziosissimo ruolo di protezione civile, sia a raccogliere suggerimenti e istanze per costruire un rapporto, il più inclusivo possibile, con il mondo dell’associazionismo e del volontariato di questo settore – riferiscono gli amministratori – Una dimensione che abbiamo visto in prima linea durante l’emergenza pandemica da marzo in poi, che ha anche agito sul fronte della prevenzione degli incendi quest’estate e che è importante adesso, con il riacuirsi dei contagi.

Per tanta urgenza e versatilità siamo d’accordo che questo fronte debba essere ampliato, affinché i volontari non siano oberati e anche per rendere le tante associazioni che fanno parte dell’Albo comunale, interpreti di un servizio operativo sulla città.

Con tutti siamo arrivati a fissare a lunedì sia la ripresa delle attività legate alla convenzione, sia il confronto sulla stessa in termini economici e di ruoli, condivisa oggi con i rappresentanti collegati alla riunione, che hanno dato piena disponibilità a un nuovo percorso, basato sulle istanze che ci hanno rappresentato. Daremo un segnale alla città perché il loro ruolo venga inoltre riconosciuto e anche perché siano, con noi, il braccio operativo su questioni sensibili e delicate quali la sanità e l’emergenza Covid”.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.