Casalino minaccia: “faremo fuori questi pezzi di m… del Mef”

Secondo Casalino alcuni dipendenti del Mef starebbero tentando di boicottare il reddito di cittadinanza.

“Se poi all’ultimo non escono i soldi per il reddito di cittadinanza, tutto il 2019 sarà dedicato a far fuori una marea di gente del Mef”, queste le parole pronunciate da Rocco Casalino in una nota vocale che verosimilmente sarebbe dovuta restare privata.

Oggetto del duro attacco di Casalino sono alcuni dipendenti del ministero dell’Economia, esplicitamente definiti “dei pezzi di m…”, che secondo il portavoce del presidente del Consiglio “hanno in mano tutto il meccanismo e proteggono il solito sistema”. In particolare la “megavendetta”, come l’ha definita Casalino, sarebbe rivolta verso coloro che starebbero tentando di intralciare l’adozione del reddito di cittadinanza.

Ascoltando le parole di Casalino, appare chiaro come la nota vocale fosse diretta ad un giornalista incaricato di rendere pubblica la minaccia del M5s, ma senza rendere noto che l’attacco provenisse direttamente da un importante membro dello staff del presidente del Consiglio.

“La metti come fonte parlamentare”, dice Casalino, dando forse per scontato che l’ignoto interlocutore avrebbe provveduto anche ad edulcorare le sue parole, piuttosto che rendere pubblico il messaggio nudo e crudo.