Orrore nelle Marche: 18enne uccisa e fatta a pezzi

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 31 Gennaio 2018 @ 21:40

I resti della giovane sono stati rinvenuti in due trolley abbandonati nelle campagne del maceratese.

Il corpo smembrato rinvenuto nei due trolley abbandonati nelle campagne di Pollenza, in provincia di Macerata, è quello di Pamela Mastropietro, 18enne romana scomparsa lo scorso 29 gennaio.

A notare i due trolley gettati in un fosso è stato un passante, che pensando si trattasse di valige rubate ha avvertito i Carabinieri, che giunti sul posto hanno fatto la macabra scoperta. L’allarme per la scomparsa della giovane era scattato lo scorso 29 gennaio, quando la ragazza si era allontanata dalla comunità di recupero di Corridonia, dove era ospite.

Spero tanto che non sia lei“, così la mamma di Pamela ha commentato il ritrovamento del cadavere, attribuito alla figlia. “Non ho alcuna idea del perché si sia allontanata dalla comunità – spiega la donna – e di quel che è accaduto. Vorrei che qualcuno mi spiegasse come ha fatto“.