-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Crisi economica in Vaticano: Papa Francesco taglia gli stipendi

PUBBLICATO IN:
Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 24 Marzo 2021 @ 15:58

La crisi da pandemia colpisce anche il Vaticano.

Papa Francesco, con “Motu proprio”, ha scelto di tagliare gli stipendi e sospendere gli scatti di anzianità: nella lettera Apostolica si stabilisce il contenimento della spesa per il personale della Santa Sede, del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano e di Enti collegati.

Il taglio delle retribuzioni, del 10%, toccherà i cardinali e a scendere gli altri superiori, ecclesiastici e religiosi. Fino al 2023 sospesi gli scatti di carriera per le figure apicali (eccetto i dipendenti laici dal primo al terzo livello)

Contenere la spesa per non licenziare nessuno “un futuro sostenibile economicamente richiede di adottare anche misure riguardanti la retribuzione del personale” e verrà fatto adottando i “criteri di proporzionalità e progressività” scrive Bergoglio.

La misura decisa dal Papa verrà attuata a partire dal 1 aprile, ad incidere negativamente sulle fonti di ricavo della Santa Sede anche la chiusura dei Musei Vaticani che, anche se a volte sono rimasti aperti, hanno visto un flusso di utenti quasi azzerato rispetto ai numeri che venivano registrati pre-Covid.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate