Speranza ha firmato l’ordinanza: 5 regioni passano in zona arancione

L’ordinanza firmata oggi dal ministro della Salute Speranza mostra una mappa dell’Italia a due colori.

Da lunedì 11 gennaio cinque regioni andranno in zona arancione: Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Calabria e Sicilia. Tutte le altre resteranno in zona gialla.

Non ci sarà nessuna regione in zona rossa.

 

“Dobbiamo tenere il massimo livello di attenzione perché il virus circola molto e l’indice del contagio è in crescita” è il messaggio affidato a Facebook dal ministro Roberto Speranza oggi, giorno in cui i dati che emergono dal monitoraggio dell’Istituto superiore di Sanità mostrano una situazione epidemiologica in peggioramento: cresce l’incidenza a 14 giorni dopo alcune settimane e aumenta anche l’impatto della pandemia sui servizi assistenziali. Sempre dai monitoraggi l’indice Rt è in aumento, per la quarta settimana consecutiva e torna sopra quota 1.

 

Questo l’indice Rt delle diverse Regioni:

  • Abruzzo 0,9
  • Basilicata 0,83
  • Calabria 1,14
  • Campania 0,83
  • Emilia Romagna 1,05
  • Friuli-Venezia Giulia 0,91
  • Lazio 0,98
  • Liguria 1,02
  • Lombardia 1,27
  • Marche 0,93
  • Molise 1,27
  • Provincia di Bolzano 0,81
  • Piemonte 0,95
  • Provincia di Trento 0,85
  • Puglia 1
  • Sardegna 1,02
  • Sicilia 1.04
  • Toscana 0,9
  • Umbria 1.01
  • Valle D’Aosta 1.07
  • Veneto 0,97

 

Torna ad aumentare anche il numero di persone in terapia intensiva mentre il numero di persone ricoverate in aree mediche è lievemente diminuito.