Estrattore di succo a freddo – I Migliori estrattori del 2020 Prezzi, Offerte e Classifiche

estrattore di succo a freddo
estrattore di succo a freddo

Come scegliere il miglior estrattore di succo a freddo

L’estrattore di succo è un elettrodomestico che negli ultimi anni hanno conosciuto un ottimo successo. Questo si deve anche grazie al maggiore consumo di frutta e verdura. Infatti assumendo la giusta quantità di frutta ogni giorno è possibile proteggere il nostro organismo dai malanni stagionali. Grazie ad un estrattore di succo a freddo è possibile preparare bevande fresche, da bere a colazione o a merenda, per assimilare le sostanze nutritive presenti nella frutta e nella verdura in modo veloce.

Il miglior estrattore di succo a freddo – La nostra scelta

Estrattore a freddo PureJuice Kenwood

Valutando i principali aspetti pratici, tecnici, qualità dei materiali, e recensioni degli utenti, l’estrattore di succo PureJuice Kenwood, è secondo i nostri test, l’estrattore a freddo con i miglior rapporto qualità prezzo. Adatto ad ogni uso, pratico e durevole.

Decidere di acquistare un estrattore di succo rappresenta senza dubbio una scelta vincente per la salute del proprio corpo, tuttavia è molto importante sapere i fattori che consentono di decidere quale modello sia effettivamente l’estrattore migliore per le proprie esigenze.

Estrattori di succo a freddo: ecco come funzionano

Il funzionamento dell’estrattore di succo a freddo è basato su una coclea, ossia una vite posizionata al posto delle lame che, anziché sminuzzare la frutta e la verdura, spreme gli ingredienti impiegando la potenza della pressione. Una volta che sono state lavate per bene, la frutta e la verdura possono essere inserite nell’estrattore, tagliandole in pezzi grandi a seconda delle dimensioni della bocca dell’estrattore dove andranno inseriti. Non bisogna assolutamente sbucciarle, così si preservano le sostanze nutritive degli ingredienti.

Estrattori di succo a freddo: pro e contro

I vantaggi nell’avere un estrattore di succo a freddo sono:

  • la spremitura a bassa velocità permette di avere una maggiore quantità di succo, fino al doppio rispetto ad un frullatore da cucina.
  • il succo ricavato con un estrattore è molto più digeribilerispetto al mangiare normalmente frutta e verdure, in quanto le fibre dietetiche insolubili vengono eliminate.
  • il materiale di scarto e il succo vengono separati automaticamente, con un conseguente risparmio del tempo impiegato nella preparazione e nella pulizia dell’estrattore stesso.

Per quanto riguarda invece gli svantaggi, bisogna menzionare:

  • il costo d’acquisto non proprio economico, dato che per alcuni si possono arrivare a spendere cifre esorbitanti.
  • succhi prodotti con un estrattore devono essere consumati al momento, dato che è assente la fase di pastorizzazione.
  • i succhi ricavati con questo elettrodomestico non contengono le fibre in grado di regolarizzare l’apparato digerente, rallentando l’assorbimento di zuccheri.

Migliori estrattori di succo a freddo: prezzi

Sul mercato sono presenti numerosi modelli di estrattori di succo, per ogni fascia di prezzo: da quella economica a quella di fascia alta, passando per gli estrattori di succo a freddo di fascia media. Nella fascia economica ci sono gli estrattori venduti a circa 100 o 200 euro, ideali per coloro che sono in cerca di un apparecchio dalle funzioni essenziali in modo da ottenere un buon succo senza avere bisogno di accessori e optional particolari. Gli estrattori di fascia media sono quelli che oltre alle caratteristiche essenziali, sono anche curati nei minimi dettagli: di solito si trovano in vendita attorno ai tra i 200 e i 300 euro. Infine quelli di fascia alta sono raccomandati per coloro che si trovano ad utilizzare questo elettrodomestico tutti i giorni e necessitano di preparazioni veloci e di qualità: questi estrattori di succo a freddo possono arrivare a costare oltre i 400 euro.

Estrattori di succo a freddo: quale scegliere

Saper scegliere un estrattore di succo a freddo non è un compito così semplice come si pensa. È molto importante quindi conoscere quali sono le varie caratteristiche che contraddistinguono un buon prodotto. Tre queste c’è il motore che può essere a induzione o a spazzole: i primi permettono di ottenere il succo con lentezza, mentre i secondi tendono a surriscaldarsi facilmente.

Altro elemento da valutare sempre è la coclea, che permette di indirizzare i liquidi verso la parte superiore del serbatoio dell’estrattore a freddo. Può essere a doppio albero orizzontale oppure essere presente in un pezzo singolo in senso orizzontale o lungo un asse verticale. In genere, i prodotti più moderni possiedono una coclea verticale.

Attenzione alla capacità di estrazione del macchinario prescelto. Infatti quando l’estrattore è in funzione produce inevitabilmente degli scarti, che vengono raccolti nell’apposito serbatoio. Se questo è troppo piccolo, si è costretti ad interrompere l’operazione più volte dato che, una volta riempito, l’elettrodomestico non è più in grado di funzionare.

Come la maggior parte degli elettrodomestici presenti sul mercato, anche l’estrattore di succo a freddo deve essere semplice e pratico da utilizzare. Quindi deve essere semplice da montare e smontare in modo da riuscire a pulirlo al meglio riporlo senza occupare troppo spazio all’interno degli sportelli.

È bene verificare la presenza di accessori, come il beccuccio dotato di tappo salvagoccia: questo permette di stare attenti a non versare il succo sulla superficie dove viene avviato. Il tappo serve anche qualora il succo debba rimanere nel serbatoio per diverso tempo, salvaguardando la freschezza e il sapore del succo stesso. Altrettanto utili sono i piedini antiscivolo, che riescono ad assicurare una maggiore aderenza dell’apparecchio alla superficie d’appoggio.

I migliori estrattori di succo a freddo Classifica

  1. Kenwood JMP601SI Estrattore di Succo a Freddo, 150 W, 1.3 Litri, plastica, Argento
  2. Estrattore di Succo a Freddo, Aicook 3 in 1 Estrattore per Frutta, Verdura, Alimenti per Bambini e Gelato, Design a basso rumore, Pre-pulizia e Funzione Inversa, con Piedini Antiscivolo
  3. Kenwood JMP800SI Estrattore di Succo a Freddo, Acciaio Inossidabile, Argento
  4. Estrattore di Succo a Freddo CIRAGO, Estrattore di frutta e verdura con 2 velocità, Motore Silenzioso e Funzione Inversa, Facile da pulire con un pennello, senza BPA
  5. Estrattore di Succo a Freddo Professionale, TIBEK Estrattore Frutta Verdura con Motore Silenzioso e Funzione Inversa, Funzione Anti-intasamento, 2 Contenitori Senza BPA e Ricetta Italiana, Rosso
  6. Philips Viva Collection HR1888/80 Estrattore di Succo, Tecnologia GentleSqueezing, Apertura di Inserimento XL da 70 mm, Design Compatto
  7. Severin ES 3571 Slow Juicer Estrattore di Succo Senza Lame, 150 W, Acciaio Inox
  8. Imetec Succovivo SJ4 1200 Estrattore di Succo a Freddo per Frutta e Verdura, Slow Juicer con Spremitura Lenta 50 Giri/Min, Tecnologia Easy Juice, Filtro Succhi, Accessorio Sorbetti, Pulizia 2 Minuti