-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

‘Vietato vietare’ di Marchegiani in mostra a Chieti con Mirò, De Chirico e Guttuso

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 11:25

Chieti. Aperta ufficialmente ieri pomeriggio, dal vernissage che ha animato il Museo d’Arte Costantino Barbella, l’esposizione “Vietato Vietare”, che vedrà PepMarchegiani protagonista dello scenario culturale teatino per tutto il mese di luglio.

 Fino al 10 luglio, infatti, proseguirà in contemporanea la personale di Marchegiani negli spazi dell’Ex Pescheria di via Arniense, ma sarà nel nobile palazzo museale di via De Lollis che l’irriverente artista abruzzese condividerà lo spazio espositivo con degli “illustri sconosciuti”, come li definisce provocatoriamente: i pittori Joan Mirò, Giorgio De Chirico, Renato Guttuso, Aligi Sassu e Renzo Vespignani.

 Nomi tra i più importanti del panorama artistico internazionale, da molti “rinchiusi” in sale poco note e da troppo pochi conosciuti; da qui il divieto a “vietare” l’arte al grande pubblico che Marchegiani vuole denunciare, dopo aver “pungolato”, tra le altre, Firenze con il suo David dalla virilità aumentata, per sottolineare la mancata valorizzazione delle potenzialità di una delle città italiane simbolo dell’arte e la mercificazione esasperata dei nostri gioielli culturali, e Venezia per il ponte di Calatrava “chiuso ai disabili”.

 L’intento di aprire l’arte al grande pubblico è quello per cui l’agenzia Invicto ha scelto di curare la mostra, convinta che le figure più shocking, gli acquerelli “vino e caffè” e perfino i puzzle di pacchetti di sigarette che Marchegiani trasforma nelle opere tra le più apprezzate del panorama contemporaneo possano aiutare a pubblicizzare autori come Mirò, De Chirico e Guttuso ad avere quella pubblicità di cui hanno paradossalmente bisogno.

 Non solo appassionati ma anche tanti curiosi hanno partecipato al vernissage allietato dal Perla Nera in etichetta speciale della Cantina Chiusa Grande, promotore dell’iniziativa, patrocinata dal Comune di Chieti e da Farm Cultural Park, insieme ad Associazione Campare, Collettivo 16, Side+ e Pr5.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,935FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate