-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, alla Villa Comunale torna ‘Note su ali di farfalla’

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 19:35

locandina_note_su_ali_di_farfallaTeramo. Partito il conto alla rovescia per una doppia prima assoluta nel cuore della città. Il 7 settembre, infatti, torna l’ormai consueto appuntamento di fine estate “Note su ali di farfalla – Notte per Federica e Serena” giunto alla V edizione e organizzato dall’omonima associazione.

Protagonista assoluto, in una serata di grande musica, evento unico in Abruzzo e nel Centro Italia, il live della band Stazioni Lunari, il nuovissimo progetto musicale che vede sul palco insieme Cristiano Godano (Marlene Kuntz), Cisco (Modena City Ramblers), Ginevra Di Marco (Csi) e Cristina Donà. Ad aprire la serata, inoltre, ci saranno sul palco il cantautore siciliano Dimartino, che presenterà il nuovo Ep “Non vengo più mamma” uscito a maggio per Picicca Dischi, e a chiuderla la garage rock band The Elctric Flashbacks.
Il progetto Stazioni Lunari porterà a Teramo il nuovo spettacolo “Buon anno ragazzi”, un augurio di buona fortuna alle nuove generazioni, ma anche un ironico motto relativo ai tempi duri che stiamo vivendo. Il format, con la direzione artistica di Francesco Magnelli (C.S.I., CCCP, Litfiba), vede per prima sul palco Ginevra di Marco a fare gli onori di casa, guida ideale e in movimento tra le diverse “stazioni” disposte su tre pedane che abbracciano virtualmente lei e la sua band, favorendo successioni, movimenti e commistioni fra i diversi mondi musicali degli ospiti. L’intento del progetto è quello di catalizzare ogni sorta di interazione tra i musicisti e il pubblico, in una fusione che travalica stili e generi – dato che ogni performer, dalla propria postazione, può liberamente interagire con ciò che sta succedendo: c’è chi suona, chi contrappunta, chi armonizza con la voce, chi improvvisa, chi semplicemente sorride o si concentra nell’ascolto dell’altro.
L’associazione “Federica e Serena” è nata da un gruppo di studenti del Liceo Scientifico “Albert Einstein” di Teramo che, in ricordo delle due studentesse Federica Moscardelli e Serena Scipione scomparse a causa del terremoto che ha colpito L’Aquila nel 2009, coniugando l’intrattenimento musicale a un interesse solidale, hanno ospitato a Teramo band importantissime della scena musicale italiana come Afterhours, Marlene Kuntz, Bandabardò, Brunori Sas, Calibro 35, Offlaga Disco Pax, Bugo, I Cani e Pan del Diavolo, devolvendo ogni anno il ricavato a diversi progetti benefici.
L’inizio del concerto è alle ore 21:30, quando si esibiranno sul palco principale Dimartino e Stazioni Lunari. La serata si chiuderà nella zona adiacente al laghetto della Villa con l’esibizione degli Electric Flashbacks cui farà seguito il lungo dj set Cosepop. Come da tradizione, musica ma non solo. A colorare la serata, infatti, una mostra fotografica curata da Dante Marcos Spurio; i  figurini di Joele, giovane stilista teramano, appositamente ideati per l’occasione; le opere di Massimo Zazzara; le creazioni astratte su cotone egiziano di Alessandro Paolone e un ricco mercatino di cd/vinili. Partners della manifestazione sono Brevevita Videobar e Pin Up, anch’essi presenti con i loro stand. Parte dei proventi dell’evento sarà devoluta in beneficenza al centro antiviolenza “ La Fenice” de L’Aquila. Per ulteriori informazioni 340/5617185 – 340/4828437.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate