Rocca Santa Maria, limitazioni per contenere il contagio: c’è l’ordinanza

Rocca Santa Maria. Mascherine obbligatorie h24, anche in strada e chiusura dei pubblici esercizi entro alle ore 22.

 

Era stata in qualche maniera anticipata, ora però il sindaco di Rocca Santa Maria Lino Di Giuseppe ha licenziato una specifica ordinanza che punta a contenere una serie di rischi di contagio alla luce di uno dei focolai attivi in provincia di Teramo.

 

Nel piccolo centro montano (poco più di 500 abitanti), al momento ci sono 10 contagi, residuo della nota festa di compleanno a Teramo (e si è in attesa dell’esito di un’altra dozzina di tamponi), sono scattate alcune limitazioni che, ordinanza alla mano, saranno valide per 15 giorni.

 

Oltre all’obbligo di indossare le mascherine in pratica sempre quando si esce di casa, si dispone la chiusura degli esercizi pubblici entro le 22 (entro le 23 i ristoranti), il divieto di feste pubbliche e private che comportano forme di assembramento. Inoltre, l’ingresso scaglionato nelle attività commerciali e tra le altre limitazioni, il divieto di effettuare sport di contatto.