domenica, Ottobre 2, 2022
HomeAperturaMonte Piselli, trovato senza vita l’alpino di Sant’Egidio alla Vibrata

Monte Piselli, trovato senza vita l’alpino di Sant’Egidio alla Vibrata

E’ stato appena ritrovato il corpo senza vita di Danilo Lesti, 34 anni di Sant’Egidio alla Vibrata, in provincia di Teramo, in servizio al Sesto Reggimento Alpini di Vipiteno, in provincia di Bolzano.
Monte Piselli, trovato senza vita l’alpino di Sant’Egidio alla Vibrata

Il corpo del tenente degli Alpini è stato ritrovato da una squadra del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese su un terreno impervio e scosceso, sotto una parete di circa 500 metri.
Danilo Lesti era in vacanza in Abruzzo e venerdì, approfittando della bella giornata, ha deciso di andare sul Monte Piselli, per un’arrampicata e, secondo i racconti di alcuni amici, stava cercando di costruire una nuova via ferrata. Ma qualcosa è andato storto e, per cause da accertare, l’uomo, esperto di arrampicate, è scivolato giù lungo l’impervia parete e il suo corpo si è fermato in questo tratto di terreno, sotto il Monte Piselli.
All’operazione di ricerca sono a lavoro da ieri squadre del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzesi e marchigiane, la Guardia di Finanza, il Nono Reggimento Alpini di L’Aquila, i Vigili del Fuoco di Teramo e stamattina è arrivato dall’Umbria il Centro mobile di Coordinamento Cnsas.
Tanto l’impegno dei soccorritori che si stringono con cordoglio al dolore dei familiari del giovane Alpino.
L’improvviso miglioramento delle condizioni meteo, che ha determinato l’apertura di uno spazio di cielo libero dalla fitta nebbia presente in quota, ha permesso l’avvicinamento dell’elicottero della Guardia di Finanza che dalle prime ore di stamattina stazionava presso il piazzale di San Giacomo. I vigili del fuoco hanno messo a disposizione anche l’UCL (Unità di Comando Locale) e personale TAS (Topografia Applicata al Soccorso) per tracciare l’area battuta dalle squadre operative impegnate nelle.
Il corpo dell’escursionista è stato recuperato a seguito di autorizzazione fornita dal magistrato di turno della Procura della Repubblica di Ascoli Piceno competente per territorio e trasportato in elicottero nel piazzale degli impianti di risalita, e recuperato da un’agenzia funebre.
L’attività di ricerca dell’escursionista disperso è stata condotta in stretto collegamento con la Prefettura di Teramo. Sul posto anche i carabinieri della stazione di Valle Castellana.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES