6.5 C
Abruzzo
giovedì, Agosto 11, 2022
HomeAperturaMartinsicuro, ufficializzata la nuova giunta: Vagnoni privilegia la continuità

Martinsicuro, ufficializzata la nuova giunta: Vagnoni privilegia la continuità

Ultimo Aggiornamento: martedì, 28 Giugno 2022 @ 14:11

Martinsicuro. Sceglie la strada della continuità Massimo Vagnoni, sindaco di Martinsicuro, nel definire la squadra di governo che lo accompagnerà nei prossimi cinque anni.

 

Questa mattina, infatti, il primo cittadino ha ufficializzato le sue scelte, che in parte erano affiorate nei giorni scorsi, e che prendono forma dai numeri, dalla rappresentanza territoriale, ma anche di valutazioni legate alle competenze, così come ha sottolineato il sindaco. Che ha anche lancio una chiosa sugli scontenti: “mi assumo tutte le responsabilità delle scelte”, ha detto, ” qualche aspettativa è stata disattesa. Ma il nostro deve essere un lavoro di squadra, laddove tutti saranno coinvolti nelle attività amministrative”.

Il riferimento, indiretto, riguarda anche le esternazioni di Umberto Barcaroli, che aveva manifestato più di un malumore sulle scelte operate dal sindaco.

Le scelte. Nell’esecutivo è stata data rappresentanza alle tre liste di appoggio al sindaco Vagnoni, che ha sfiorato quasi l’80% dei consensi (Continuiamo Insieme, Progetto Comune e MartinRosa). Ciascuna delle tre liste avrà spazio nell’esecutivo, mentre l’indicazione del presidente del consiglio comunale, che sarà eletto nella seduta d’insediamento prevista per lunedì 4 luglio, è quella di Umberto Tassoni (Progetto Comune).

Gli assessori. Monica Persiani, la più votata alle amministrative del 12 giugno con oltre 500 preferenze, è il nuovo vicesindaco con le seguenti deleghe: lavori pubblici, manutenzione, programmazione mobilità sostenibile,, servizi cimiteriali. Marco Cappellacci: ambiente, protezione civile, gestione rifiuti, coordinamento delle partecipate nei settori di competenza, difesa idrogeologica del territorio, ciclo integrato delle acque. Marcello Monti: politiche sociali, inclusione sociale, contrasto alla povertà, minori, terzo settore, disabilità, politiche abitative, famiglia, immigrazione, rapporti con le associazioni di volontariato, housing sociale. Alessandra Pulcini: urbanistica, piano regolatore generale e varianti, programmi complessi, abbattimento barriere architettoniche. Alduino Tommolini: bilancio, finanze, tributi, controllo di gestione, contenzioso, patrimonio, personale. Rispetto al primo mandato di Vagnoni c’è una sola novità nell’esecutivo: l’ingresso di Alessandra Pulcini, prima era semplice consigliere, in luogo di Pinuccia Camaioni, comunque eletta in consiglio comunale.

Il nuovo consiglio. La nomina dei cinque assessori spiana ora la strada alla surroga dei primi non eletti delle tre liste, che siederanno nell’assise civica di lunedì. Nel drttaglio: Leonardo Giansante e Giuseppe Vallese (MartinRosa), Riccardo Fedeli (Progetto Comune), Martina Pollastrelli e Ilario Capece (Continuiamo Insieme).

“In questa ottica”, ha sottolineato il sindaco Vagnoni, ” assegnerò come nel 2017 delle specifiche deleghe a tutti i consiglieri eletti e surrogati, cercando di sfruttare le competenze, le capacità e la grande voglia di fare di ciascuno. Riprenderemo il nostro lavoro esattamente da dove lo abbiamo lasciato: attenzione al territorio, vicinanza ai problemi della collettività e programmazione del futuro. Solo attraverso una seria programmazione si potrà garantire continuità allo sviluppo della nostra città. Di sicuro lavoreremo assieme, con un consiglio comunale dove la maggioranza ha 13 seggi e cinque assessori”.

 

 

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'