L’Abruzzo riparte dalla zona gialla. Undici comuni in zona rossa VIDEO

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 23 Aprile 2021 @ 19:45

Sono undici i comuni in zona rossa nell’Abruzzo che “guadagna” la zona gialla e che quindi potrà registrare le riaperture previste da lunedì prossimo in linea con il Decreto del governo.

La provincia di Pescara avrebbe in settimana addirittura guadagnato la zona bianca, ma “ci sono situazioni da tenere sotto controllo”, ha detto il presidente della Regione, Marco Marsilio.

Marsilio ha fatto il punto al termine della consueta riunione settimanale dell’unità di crisi:  i comuni in zona rossa lo saranno fino al prossimo 2 maggio.

In provincia di Teramo: Martinsicuro, Giulianova, Torricella Sicura, Castellalto. Escono dalle restrizioni i Comuni di Nereto, Campli, Morro d’Oro, Ancarano e Mosciano Sant’Angelo.

In provincia dell’Aquila: Capitignano, Oricola, San Pio delle Camere, San Vincenzo Valle Roveto, Barisciano, Sante Marie, Morino. Escono dalle restrizioni i comuni di Avezzano, Celano, Carsoli, Magliano dei Marsi, Civitella Roveto, Luco dei Marsi, Ocre, Sant’Eusanio Forconese, Villa Sant’Angelo, San Demetrio ne’ Vestini, Prata d’Ansidonia, Caporciano, Roccacasale, Collarmele e Navelli.

Nelle altre due province non sono presenti comuni in zona rossa.

L’ORDINANZA