-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Basket, play-off serie B: la Liofilchem Roseto domina Rieti e vola in finale

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 4 Giugno 2021 @ 22:37

LIOFILCHEM ROSETO – REAL SEBASTIANI RIETI 76-60  (11-19; 27-8; 17-15; 21-18 )

ROSETO: Pedicone, Valentini, Di Emidio 3, Cocciaretto, Sebastianelli 6, Palmucci, Ruggiero 2, Pastore 16, Amoroso 10, Nikolic 21, Serafini  8, Lucarelli 10. Coach Tony Trullo

RIETI: Basile 10, Di Pizzo , Drigo 3, Panzini, Loschi 17, Visentin , Paci 14, Cena  1, Provenzani 2, Ndoja 13. Coach Massimo Prosperi

ARBITRI: Attard e Luchi

Note: tiri da due Roseto 22/37, Rieti 12/30. Tiri da tre 9/21, 7/24. Tiri liberi 5/6, 15/22. Rimbalzi 32 (26+6), 32 (20+12)

La Liofilchem Roseto si andrà a giocare l’accesso al prossimo campionato di A2 con la vincente di Nardò-Luiss Roma.

I ragazzi di Trullo hanno avuto la meglio al PalaMaggetti per 76-60 sulla Real Sebastiani Rieti, chiudendo la serie a proprio favore sul 3-0. Gli ospiti conducono la gara per circa 15’ di gioco, ma i padroni di casa da quel momento prendono in mano il controllo del match, dominando per larghi tratti e chiudendo virtualmente la pratica in netto anticipo.

Polveri bagnate per buona parte del periodo iniziale. Bisogna attendere un minuto e mezzo prima che il risultato si sblocchi con un tiro libero di Nikolic. Devono passare altri due minuti per assistere al primo canestro dal campo, firmato da Serafini. Gli ospiti si sbloccano con una tripla di Loschi. Allo scoccare del 5’ arriva un’ulteriore bomba di Basile, 3-6 il risultato a metà frazione. La Real Sebastiani va a bersaglio da tre anche con Ndoja e con l’ ½ dalla lunetta di Cena si porta sul +5 all’8, con Roseto che fin qui si è affidata esclusivamente alle conclusioni dei lunghi con il solo Serafini a bersaglio. Dopo il time-out di Trullo, arriva un altro siluro di Ndoja. Il primo quarto termina con i reatini avanti 11-19.

Nel secondo periodo è un’altra Liofilchem, che in poco più di un minuto torna sul -2 ma sul capovolgimento di fronte arriva la terza tripla di Ndoja. Due azioni pregevoli concluse da Nikolic raccolgono gli applausi scroscianti del (ritrovato) pubblico del PalaMaggetti. Bisogna attendere ancora un paio di giri di lancetta per vedere i padroni di casa rimettere la testa avanti: lo fanno con la tripla di Amoroso, che poi servirà un assist allo scatenato Nikolic per il 28-24 del 15’. Pastore in arresto e tiro sigla il +6 biancazzurro e il 9-0 di parziale, interrotto da Loschi che però fa solo 1/3 dalla lunetta. Dopo che il punteggio rimane inchiodato a lungo sul 30-25, Pastore si ripete cambiando lato (questa volta a sinistra) e poi trova la bomba che lancia i ragazzi di Trullo sul +10. Rieti non segna più dal campo ed è impreciso dalla lunetta, al contrario di Roseto che va a segno anche con Sebastianelli da tre, andando all’intervallo sul 38-27.

Si riparte con Paci che realizza i primi due punti della sua gara, ma dall’altra parte Pastore si conferma e piazza un’altra bomba. Roseto continua a giocare bene in attacco ed a difendere energicamente. Pastore serve un altro cioccolatino a Nikolic che riporta il vantaggio oltre la doppia cifra. Partecipa anche Di Emidio alla festa rosetana da tre punti, portando i suoi sul 48-34 al 25’; subito dopo Nikolic beneficia di un altro suggerimento (settimo assist) di un super Pastore per il +16 dei locali. Il numero 21 non è domo e manda a bersaglio un’altra conclusione dalla distanza; in casa reatina Ndoja prova a salvare capra e cavoli, ma da solo è molto dura anche per un giocatore navigato e di altra categoria come lui. In chiusura di frazione la Real Sebastiani ha due opportunità per riportarsi al di sotto della doppia cifra di svantaggio ma le spreca, così Lucarelli proprio allo scadere realizza il canestro del 55-42.

Amoroso colpisce da tre in avvio di frazione conclusiva. Rieti abbozza una pronta reazione con Loschi ma

Nelle fila della Liofilchem si accende anche Lucarelli con due realizzazioni in fila.  Il ferro sputa il timbro del possibile +20 di Serafini. Il divario fra le due squadre continua però ad essere netto, nonostante Paci sia prima preciso dalla lunetta e poi si renda artefice di un gran canestro in avvitamento. Basile da tre riporta i suoi sul -13 ma è ancora Lucarelli a parti inverse a sfidare la difesa avversaria e segnare. 69-53 al 35’ dopo un’altra tripla dell’indomabile Pastore. Time-out Rieti dopo l’ennesima azione da showtime conclusa da Nikolic e confezionata da Ruggiero. La gara appare (per la verità già da un po’) virtualmente chiusa.  Roseto però non è appagata e colpisce ancora da tre con Sebastianelli.  La Liofilchem tocca il +21 a 2’30” dalla fine. Trullo concede gli applausi ai suoi top player e gli ultimi 100” di gioco a Palmucci, Cocciaretto e Valentini. Il match termina sul 76-60, con i tifosi biancazzurri che intonano il coro “torneremo in Serie A”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate