- EVO -

Abbateggio, arrestato con armi e munizioni da guerra: evade per andare al bar

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: martedì, 21 Settembre 2021 @ 15:45

Abbateggio. Una serie di controlli volti a verificare la detenzione abusiva di armi e di fuochi pirotecnici da parte dei carabinieri della Compagnia Carabinieri, nel giro di pochi giorni hanno portato per due volte all’arresto di un uomo di Abbateggio per detenzione di armi da guerra ed evasione.

Quest’ultimo durante la serata di sabato, a seguito di una perquisizione domiciliare volta alla ricerca di armi realizzata dai Carabinieri della Stazione di San Valentino, è stato trovato in possesso di armi e munizioni da guerra.

In particolare nella cantina della sua abitazione sono stati rinvenuti un fucile marca mannlicher modello 188-90 calibro 8×52 mm, 5 cartucce Nato calibro 7.62, 199 cartucce calibro 12 e una baionetta.

Il proprietario di casa è stato quindi tratto in arresto e sopposto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida che si sarebbe tenta il lunedì successivo.

L’arrestato, tuttavia, in violazione della misura precautelare applicatagli, la serata di domenica è stato sorpreso in un bar della zona dagli stessi militari che lo avevano tratto in arresto il giorno prima e quindi tratto nuovamente in arresto per evasione.

- EVO -

Nella giornata di ieri, nel corso dell’udienza tenutasi presso il Tribunale di Pescara, gli arresti sono stati convalidati con la successiva sottoposizione dell’interessato alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate